Avon Advance Techniques – damage repair 3D rescue review

L’ Avon Advance Techniques  damage repair 3D rescue con 360° Mending Technology è un trattamento senza risciacquo specificatamente studiato per capelli molto danneggiati e secchi ed è anche una vecchia conoscenza di questo blog.
Questo prodotto svolge una triplice azione, infatti rinforza la struttura interna del capello, lo nutre dall’interno e ripara le doppie punte, lasciando i capelli più lisci al tatto, lucenti e dall’aspetto più sano.
È stato formulato per riparare immediatamente tre tipi di danni: danni chimici dovuti a permanenti, colorazioni e ossigenatura; danni termici causati dal calore del phon e dei strumenti per lo styling; danni meccanici provocati dal normale spazzolamento.
Le promesse sono allettanti, sono reali? In particolare, come funziona questo trattamento?

The Avon Advance Techniques  damage repair 3D rescue with 360° Repair Technology is a leave-in-treatment, specifically developed for very damaged and dry hair, and is also an old pal of this blog.
This product has a triple action, in fact it strengths the internal structure of the hair, nourishes it from within and mends the split ends while leaving the hair sleek, looking healthy and shiny.
It has been formulated to instantly repair three types of damage: chemical damage from perms, highlighting and coloured treatments, thermal damage caused by blow dryers and hot styling tools, mechanical damage, basically brushing breakage.
The promises are excellent, are they true and how does it work?

AT3Drescue

Come indica il nome, questo è un trattamento senza risciacquo e non ha bisogno di essere lavato via.
Basta una piccola quantità da applicare, prestando particolare attenzione alle punte, sui capelli lavati, tamponati e leggermente umidi, come faccio di solito, o su capelli asciutti.
Per un corretto utilizzo del trattamento 3D rescue, la cosa più importante è quello di usarlo come primo prodotto della vostra routine capelli; se si utilizzano altri prodotti per lo styling, applicateli dopo questo trattamento. Se seguite questo passaggio fondamentale, il gioco è fatto e lui funzionerà al 100% sui vostri capelli. Immaginatelo come primer per la vostra chioma!
E’ una crema biancastra dalla texture leggera e un profumo che diventa molto leggero e piacevole, una volta asciugato.
La bottiglia ha un tappo sormontato da una pallina e una chiusura particolare; basta ruotare la parte superiore zigrinata del beccuccio e vedrete la palla andare verso il basso, a questo punto si può capovolgere la bottiglia e strizzarla.
Per il primo utilizzo, ricordatevi di svitare la base del tappo: c’è un sigillo di protezione da rimuovere.

As its name indicates, this is a leave-in-treatment, thus it doesn’t need to be rinsed off. A small amount must be applied on clean and lightly damp (towel dried) hair, as I usually do, or dry hair, while concentrating it onto the ends. Then you should proceed with the drying as normal.
The most important thing for a correct usage of the 3D rescue treatment is to apply it as the first product of your hair styling routine, so if you use other products, apply them after this treatment. If you follow this basic step, you’ve done it and it will work for your hair. Imagine it as a primer for your hair!
It is a white-ish cream that has a light texture and a scent which becomes very light and pleasant once dried.  The bottle has a particular stopper with a little ball, just rotate the upper milled nozzel and you’ll see the ball going down (second picture), at this point you can put the bottle upside down and squeeze it.
For the first application, remember to unscrew the larger base of the cap, there’s a protection seal to remove.

at

I capelli appaiono subito più lisci, morbidi come la seta e leggeri e, guardando le punte da vicino, la maggior parte sembra riparata. Molte persone in rete hanno notato che il trattamento 3D rescue elimina facilmente l’effetto crespo;  lo fa sulle mie doppie punte ma, dato che preferisco non usarlo su tutta la lunghezza dei capelli, non posso esprimermi con assoluta certezza.
A mio parere questo trattamento intensivo funziona e mantiene le promesse iniziali ma, non avendo un microscopio o un laboratorio attrezzato, non vi posso dire se nutre davvero il capello e quanto possa migliorarne la struttura.
Penso che agisca come un invisibile cerotto che unisce insieme le doppie punte. Non è affatto un cattivo prodotto e potrebbe diventare il vostro migliore amico se non potete tagliare i capelli tutte le volte che volete.
Tagli regolari e buona dieta posso migliorare la salute generale dei capelli, ma se i vostri sono molto stressati e secchi, è una buona idea provare l’ Advance Techniques damage repair 3D rescue.
Lo uso soprattutto in inverno, quando la cute è grassa ma i capelli sono troppo sfibrati.
Potete vedere il risultato finale in questo precedente post sulla mia cura dei capelli.

PRO:
– texture leggera,
– non appiccica e non unge;
– capelli setosi,
– doppie punte riparate.

CONTRO:
– effetto superficiale (?)

Potete acquistare il trattamento Avon Advance Techniques damage repair 3D rescue dalla vostra rappresentante di zona al prezzo regolare di 8,50 €.

The hair appears instantly smoother, soft and light and, by looking closely at the split ends, they seems mostly repaired. A lot of people said on the net this product eliminates the frizz effect, it does on my ends but I prefer to do not use it on the whole hair length. Thus I can’t completely judge.
In my opinion, it works but I haven’t got a microscope or an equipped  lab, so I can’t say if it really nourishes the hair. I think it acts as an invisible plaster that joins the split ends together. All in all it isn’t a bad product and it could be your best friend if you can’t book an appointment for a haircut as often you would like.
Regular cuts and a good diet can improve your hair general health, but if your hair is really stressed and dry, go for the Advance Techniques damage repair 3D rescue. I use it especially in winter when the hair looks extremely dull and damaged.
You can clearly see the result from this previous post about my winter hair routine.

PROS:
– light texture,
– it doesn’t glue or make the hair oily,
– final smooth result,
– mended split ends.

CON:
–  external effect (?)

You can buy the Avon Advance Techniques damage repair 3D rescue treatment through your local representative or online (see your Avon country site). Cost varies depending on your country and available offers, the regular price is 12$ in the US, 6.50£ in the UK, 8.50 € in Italy.

Valens

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...