Trends: Dip Dye Hair (sì o no?/ yay or nay?)

Dip dye? Si tratta, probabilmente ed  inaspettatamente, della tendenza per capelli più divertente in circolazione; è giovane e allegra ma, in tutta onestà, non avrei mai scommesso sulla sua longevità.
Celebrità, cantanti (ad esempio Katy Perry o la sorridente Nicki Minaj), blogger e vlogger hanno o stanno “adottando” questo look; ormai sono infinite le foto ispiratrici e, grazie alla bella stagione, la moda del dip dye si ritrova sempre sotto i riflettori.
Spiegato brevemente: i capelli vengono tinti da metà lunghezza fino alle punte ma, a differenza dell’effetto ombre, le ciocche possono diventare di qualsiasi colore, pastello o vibrante.
Tutte le tonalità dell’arcobaleno sono concesse!

Dip dye hair? Probably (and unexpectedly) it’s one of the funnier hair trend seen around for a while; it’s youthful and cheerful but honestly, I didn’t imagine how long-lasting it could have ever be.
Celebrities, singers (Katy Perry or the dollish and smiling Nicki Minaj for example) bloggers and vloggers have and are sporting this look, on the net inspirational hair pictures are countless and, thanks to the nice season, this dip dye trend is in the spotlight again. So, what’s that exactly?
The dip dye involves just the tips of the hair but, unlike the ombre effect, the locks are dyed with vibrant or pastel colours. All the colours of the rainbow are welcome!

dipdye!

Era il non lontano 2011, quando mi sono innamorata di questa tendenza e ho iniziato a parlarne (a casa si saranno ormai stufati).
Ebbene sì, signorina Conrad, è tutta colpa sua  e dei suoi adorabili capelli, sui quali tutti i colori sembrano trovare una giusta dimora.
Ora che il dip dye è stato brevemente spiegato, come possiamo ricrearlo?
Siamo davvero fortunate, perché possiamo decidere per quanto tempo foggiare questo look e a quale prezzo. Tutto dipende da noi e dai nostri gusti, possiamo scegliere tra un dip dye permanente, semi-permanente, temporaneo o da “una sola serata di follia”.

It was the 2011 when I fell in love and found a new obsession with this hair trend.
Miss Conrad, it’s your fault and the truth is that every and each colour looks great with your blonde and sleek hair.
We know well what this trend is about but now how to get this look?
We’re surprisingly lucky as we can decide for how long we will wear this trend and at which price, it’s all up to us.
We can choose among some appealing options: a permanent, a semi-permanent, a very temporary and a “one-night-only” dip dye.

laurenconrad-hair

Se scegliamo di colorare i capelli permanentemente, bisognerà schiarire le punte e, in seguito, tingere i capelli della o delle tonalità preferite per creare un  effetto sfumato molto piacevole. Tutto quello che occorre, tra prodotti ed utensili, si può acquistare in qualsiasi profumeria  e il colore ottenuto durerà mesi.
Come ho illustrato nel mio primo post sulla colorazione permanente in casa, ci sono alcune indicazioni elementari da seguire prima e durante la tintura: bisogna testare  il colorante, su una ristretta zona di pelle 48 ore prima della tintura, per scongiurare il rischio di allergie ed eseguire la colorazione in un camera ben ventilata, soprattutto se si soffre di leggeri problemi respiratori.
Ho notato che, usando uno shampoo e un balsamo per capelli tinti o trattati, il colore rimane effettivamente vivido più a lungo; investire in un linea per capelli specifica è un’idea saggia.
Delle istruzioni passo passo sul dip dye con tintura permanente si trovano su The Beauty Department, a casa di Lauren o dove è nata la mia sanissima ossessione.

The permanent option includes a bleaching phase and a colouring phase in order to create a pleasant gradient effect on your hair ends. All you need (dye brush, hair colour, bleach, spatula..) can be easily bought in any cosmetic store and the colour you achieve can last for months.
As I’ve showed in my first hair colouration post, there are some important directions to follow before and during the process, such as testing the product on a small, clean and receptive skin area 48 hours before and staying in a ventilated room, if you suffer from light respiratory problems, while finally applying the dye.
I’ve notice that if you use a shampoo and a conditioner for coloured or treated hair, the colour will last vibrant longer, so invest on a specific hair care line after the colour.
Here you have a permanent dip dye tutorial made by The Beauty Department, chez Lauren Conrad or the place where my obsession comes from.

7316240162_f27c478674_opicture by Khadija Dawn Carryl via Flickr

Esistono anche shampoo e balsami in grado di colorare i capelli e “rinfrescarne” la tonalità, per un tempo più breve rispetto alle tinte tradizionali.
Per una porzione di capelli così ristretta, il prodotto migliore è in crema e nulla batte per prezzo, qualità e gamma di colori il famoso Manic Panic. Sono sicura che questo nome non vi è del tutto nuovo, vi suona familiare?
E’ un colorante semi-permanente cruelty free, disponibile in un varietà pazza di sfumature altrettanto pazze; può essere applicato su capelli precedentemente schiariti o non trattati e il colore dura più di un mese.
Diamo un’occhiata alle creatrici di Manic Panic che mostrano come colorare i capelli in casa in tutta sicurezza e svelano tutto quello che dobbiamo sapere sul prodotto.

There are also some shampoos and conditioners that are able to colour and maintain the new shade of your hair for less time than a permanent dye can do, but for still enough time.
For a smaller portion of hair, the best way is using a creamy product and nothing beats for price, quality and colour palette the famous Manic Panic hair colour. I’m sure you’ve heard this name at least once.
It’s a semi-permanent and cruelty free hair dye that comes in a crazy array of shades; the colour can be done over bleached or untreated hair and can last more than a month.
See the founders of Manic Panic explaining the application in this video, you’ll found all you need to know for a safe at home hair dyeing and everything about the product.

atomic_turquoise

Se vogliamo provare almeno una volta questa tendenza senza sentirci in colpa, la colorazione temporanea fa al caso nostro. No, non sto pensando al colore spray, che ho usato e ho trovato troppo disidratante e poco facile da controllare, nè al Colour Bug… questo è qualcosa che tutti possono permettersi: gli hair chalk.
Sembrano dei normali gessetti per colorare, ma sono adatti ai capelli e si lavano via facilmente con lo shampoo. Potrebbero far apparire i capelli più secchi, ma sono economici e facili da usare.

If you want to give this trend a try without feeling guilty, the temporary colouration is the right option. I’m not talking about colour sprays which I tried and found quite silly and drying, nor the Colour Bug… I’m talking about something everyone can afford: hair chalks.
They look like any other art chalks but are suitable for human hair and the obtained colour easily washes out with shampoo.
They could make the hair looking drier but they’re cheap and easy to use, although a bit messy.

hairchalks-Hair chalks – Born Pretty Store
10% OFF with V10K31

Fortunatamente, ci sono tante altre opzioni a nostra scelta: gel per tingere, modellare e aggiungere un tocco di luce in più, pigmenti compatti,  mascara colorati e stick…

Hopefully, there’s plenty of other temporary hair dyes: gels to colour, style and even add extra shine, pressed pigments, bivalve compacts, colourful mascaras and sticks…

dipdyet 123 – 4 (Deborah-Debby, Italian brand)- 56

 

No, davvero, c’è qualcuna che non avrà tempo di lavare i capelli prima del prossimo impegno importante o ha paura di macchie e pasticci?
L’ultima opportunità è un dip dye istantaneo grazie alle extention per capelli con clip…

No, really, do you think you’ll have no time for shampooing before the next working date or are you afraid of stains and mess?
Last chance is having a super quick dip dye with clip-in hair extensions…

extentionsLeftRight

altre idee? Non saprei proprio come aiutarvi, mi dispiace!
Cosa ne pensate di questa eccentrica tendenza per capelli?
La provereste e quale colore scegliereste?

other ideas? I can’t help that, sorry!
What do you think of this eccentric hair trend, would you try it?
If yes, which colour would you like to “paint” your hair?

 

Valens

 

sources: collage 1-2 Pinterest and The Beauty Department

Annunci

One thought on “Trends: Dip Dye Hair (sì o no?/ yay or nay?)

  1. Pingback: L’ascesa e la caduta di un’acconciatura da favola/ The rise and fall of a dip dye | Valens… per Voi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...